Chiara - Yamaha Dragstar 1100

Ecco un’altra realtà firmata Mastercycles. Una curiosa ed originale rivisitazione progettata, passo per passo, dai cinque ragazzi impegnati con costanza a seguire le loro passioni. Partendo dalla programmazione, elaborata da Alex e Simone, seguita dalle numerose lavorazioni dei componenti metallici di Alessandro e Luca e chiudendo il cerchio con il controllo dell’impianto elettrico che, come di consuetudine, è affidato ad Andrea. Nella piccola sede di Oderzo infatti continuano con entusiasmo a “mettere su metallo” le loro idee prendendo per mano ogni singola parte atta a soddisfare le esigenze dei propri soci.
Stiamo parlando di Chiara, un bobber vintage su base Yamaha Dragstar 1100, che in questa particolare occasione crea un connubio perfetto tra donna e motore in quanto, la stessa, è stata volutamente dedicata ad una donna. Le variazioni non sono sicuramente poche. Cominciando dal serbatoio che con un taglio netto è stato ridotto  per  proseguire  fino ad arrivare al parafango posteriore completamente modificato. Manubrio dragbar e successive trasformazioni all’avantreno con riposizionamento delle pinze freno e collocazione dei copri forcelle . Allo stesso avantreno è stata poi applicata una verniciatura completa in tinta che abbraccia il progetto di creare in foglia oro la gran parte dello stesso Dragstar.
Cerchi, coperchi punterie, pinze freno e cornice faro spiccano dando un tocco di eleganza alla moto, il tutto completato dalle grafiche  in stile barocco in rilievo e pinstriping  rendendo il pezzo unico. Sella artigianale a molle e ad ultimare il lavoro il posizionamento della targa, anche quest’ultima artigianale, applicata lateralmente per non nascondere proprio nulla …
Insomma, un ulteriore progetto firmato Mastercycles che testimonia la continua determinazione del gruppo, esaltando i gusti degli appassionati di custom, senza la presunzione di voler modificare il valore iniziale delle moto stesse.

testo: G.Paola